<<Torna Indietro | Stampa

Martina Franca

Scheda Risorsa

Crea un itinerario!

Città di Martina Franca

Il seicentesco Palazzo Ducale, situato in piazza Roma

Martina Franca è una città di 49.430 abitanti della provincia di Taranto. Sorge nell’entroterra pugliese al confine delle tre province di Taranto, Brindisi e Bari e dista poco meno di 30 km dal capoluogo.

Posta sulle colline sud orientali della Murgia, in una posizione che offre splendide vedute sulla valle d’Itria, si trova ad una altitudine di 431 metri s.l.m. e copre una superficie di 295 km2, risultando la 39° per ordine di estensione fra le città italiane.

Storia

Inizialmente insediamento messapico, le origini documentarie di Martina Franca risalgono al X secolo, quando sul Monte di San Martino sorse un piccolo villaggio di profughi tarantini, fuggiti dalle continue devastazioni dei Saraceni, e ai quali si aggiunse successivamente una comunità di pastori. Intorno al 1300 fu eletta comune su ordine del Principe di Taranto Filippo I d’Angiò, ma secondo alcuni documenti storici, è possibile ipotizzare che Martina Franca fosse stata prima di quella data anche un’avamposto militare a guardia del territorio di Taranto come Specchia Tarantina o una residenza di qualche nobile. È certo però che Filippo I concesse Martina a Pietro del Tocco per ricompensarlo dei servigi da lui svolti.

Il territorio all’epoca consisteva in un castello situato storicamente nell’attuale zona denominata "Montedoro", e da due miglia di terreno intorno al castello, sottratto dal territorio di Taranto, dall’Università di Monopoli e dall’Università di Ostuni per l’insediamento rurale di contadini e "Massari" (o "Ammassari", da ammasso, luogo di raccolta dei viveri - in martinese ù masser, era padrone di poderi e vasti terreni). Sembra che Filippo d’Angiò avesse concesso anche dei diritti e delle franchigie a chi fosse venuto ad insediarsi a Martina, e per questo fu denominata "Franca". Il nome della città è dedicato al Santo patrono San Martino, festeggiato l’11 novembre. La tradizione vuole che il Santo sia più volte corso in aiuto dei cittadini, proteggendoli in varie occasioni dalle invasioni barbariche e dall’assalto del nemico.

Fonti: Rilevazione diretta, interviste, siti istituzionali, wikipedia

Categoria: Comuni

Città: Martina Franca